News

Print Friendly, PDF & Email

F.lli Franchini partecipa al bando in Emilia Romagna

F.lli Franchini ha partecipato al Bando promosso dalla Regione Emilia Romagna. Lo scopo é lo sviluppo sostenibile e l’attuazione degli SGDs -Sustainable Development Goals.
Il bando intende valorizzare l’impegno delle Imprese che stimolano processi di innovazione coerenti con gli obiettivi globali delineati dall’ Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile .
A Fiorano Modenese si é tenuto l’evento finale del Premio ER.Rsi Innovatori responsabili .

Questo appuntamento ha rappresentato un momento di condivisione delle iniziative realizzate. E’ stata l’occasione per instaurare un contatto diretto con le imprese più impegnate sugli obiettivi di sostenibilità.
“L’obiettivo dell’iniziativa- afferma l’assessore regionale alle Attività produttive, Palma Costi- è quello di premiare e sostenere le imprese dell’Emilia-Romagna più virtuose sul tema della responsabilità sociale d’impresa. Vogliamo valorizzare l’impegno di chi, facendo impresa, realizza le migliori prassi per contribuire all’ attuazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile (SGdS) fissati dall’Onu, nonché l’impegno delle associazioni di imprese e di rappresentanza per stimolare i processi di innovazione dei modelli di business sostenibili. L’obiettivo è la valorizzazione delle persone, con attenzione anche alla parità di genere e all’ ambiente”.

L’esperienza F.lli Franchini

F.lli Franchini ha ricevuto una menzione speciale per il suo impegno nella promozione di soluzioni energicamente sostenibili.
Ci auguriamo che sempre più aziende possano sperimentare i vantaggi che derivano da scelte consapevoli.
Noi per primi abbiamo sperimentato il cambiamento trasformando la classe energetica del nostro edificio da G ad A.
Nel 2012 spinti dal desiderio di adeguare la sede aziendale di Rimini alle nuove esigenze di maggior spazio, razionalizzazione degli ambienti, miglioramento del comfort e abbattimento dei consumi, abbiamo deciso di farne un progetto pilota di riqualificazione energetica e testare sulla nostra pelle cosa significa attuare interventi di risparmio energetico in un edificio in uso.
Le verifiche che abbiamo condotto esaminando i consumi e le spese, prima e dopo l’intervento di efficientamento energetico, ci hanno permesso di stimare il risparmio energetico conseguito pari al 38%.

L’efficienza energetica per edifici e impianti industriali

Il primo passo da compiere quando si decide di efficientare la propria struttura é eseguire l’Audit energetico.
Attraverso questo strumento si riescono ad individuare le azioni da attuare per ridurre i costi energetici e guidare l’utente verso l’ottimizzazione dei consumi.
L’Audit consente di evidenziare  le cause che determinano le inefficienze energetiche attraverso un’analisi dettagliata in cui vengono misurati tutti i parametri che incidono sui costi gestionali.

Pin It on Pinterest