News

Print Friendly, PDF & Email
Il Fondo Energia finanzia progetti attraverso la concessione di mutui di importo fino a 750.000 euro, per una durata massima di 96 mesi, a tasso zero per il 70% dell’importo ammesso, e a un tasso convenzionato non superiore all’Euribor 6 mesi +4,75% per il restante 30%.
È possibile finanziare il 100% del progetto presentato.

Come accedere ai finanziamenti del Fondo Energia Emilia Romagna?

Per accedere ai finanziamenti si può presentare richiesta dal 13 giugno al 27 luglio 2019.
È possibile presentare la domanda dalle ore 10.00 del 13 giugno alle ore 16.00 del 26 luglio 2019. Saranno accolte le prime 60 domande ricevute.
Il Fondo Energia Emilia Romagna è un fondo di finanza agevolata a compartecipazione privata, pensato per il sostegno di interventi di green economy volti a favorire processi di efficientamento energetico nelle imprese e l’autoproduzione di energia da fonti rinnovabili al fine di aumentarne la competitività.

 

A chi é rivolto il Fondo Energia?

I destinatari dei contributi sono imprese, in forma singola o associata, società d’area, soggetti gestori di aree produttive ed Esco per gli interventi ammissibili a favore delle imprese. I progetti agevolabili sono quelli volti a:

  • migliorare l’efficienza energetica e ridurre i gas climalteranti;
  • produrre energia da fonti rinnovabili, esclusivamente per autoconsumo, nonché gli impianti di cogenerazione ad alto rendimento, ai sensi della Direttiva 2012/27/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio.

Quali interventi sono ammessi?

Sono ammesse le seguenti tipologie di spese:

  • Interventi su immobili strumentali: ampliamento e/o ristrutturazione, opere edili funzionali al progetto;
  • Acquisto ed installazione, adeguamento di macchinari, impianti, attrezzature, hardware;
  • Acquisizione di software e licenze;
  • Consulenze tecnico/specialistiche funzionali al progetto di investimento;
  • Spese per la redazione di diagnosi energetica e/o progettazione utili ai fini della preparazione dell’intervento in domanda

Il Fondo concede, inoltre, un contributo a fondo perduto per le spese tecniche sostenute per la diagnosi energetica, e/o lo studio di fattibilità, e/o la preparazione del progetto di investimento.
L’importo massimo del contributo non potrà superare il 12,5% della quota pubblica di finanziamento ammesso e sarà erogato dopo la rendicontazione finale del progetto.

 


Per maggiori informazioni sui nostri servizi per le aziende vi invitiamo a contattarci:
  0541 796311
Ruolo * Settore di interesse  
Desidero essere contattato via   Ho letto la Privacy Policy e acconsento all’utilizzo dei dati personali

DECRETO RINNOVABILI FER

DALLO SMALTIMENTO DELL'AMIANTO FINO ALLA REALIZZAZIONE DELL'IMPIANTO FOTOVOLTAICO
SOLUZIONI CHIAVI IN MANO

You have Successfully Subscribed!

Pin It on Pinterest