News

Print Friendly, PDF & Email

Il settore delle GDO o Grande Distribuzione Organizzata, in Italia interessa un elevato consumo di energia elettrica.

Il maggior dispendio di energia si ha soprattutto per illuminazione, produzione di freddo alimentare e climatizzazione invernale ed estiva.
Tutti questi impianti possono subire azioni di efficientamento molto efficaci.
In primo luogo, ai fini del risparmio energetico e di una riduzione significativa dei costi, è molto importante sensibilizzare il settore incentivando la riduzione dei consumi energetici.

Le maggiori fonti di consumo nelle GDO

Illuminazione

A generare il maggior consumo energetico é in primo luogo l’illuminazione interna. La soluzione più veloce e tra le più efficaci è cambiare le lampade esistenti con lampade a LED.
Questa tipologia di intervento é molto vantaggiosa peché prevede la possibilità di non rifare l’impianto elettrico dell’immobile.
La tecnologia led risulta particolarmente interessante. L’elevata efficienza luminosa garantisce una riduzione dei consumi energetici.
L’uso del led in questo settore è particolarmente consigliato perché permette una fedele resa cromatica valorizzando i colori dei prodotti in esposizione. Il led, quindi, è la soluzione illuminotecnica che più si avvicina alla luce naturale.
Un altro intervento consiste nell’installazione di un impianto fotovoltaico.
Per incentivare la produzione di energia verde, le istituzioni promuovono bandi e benefici fiscali che diminuiscono radicalmente i tempi di rientro dell’investimento.

Climatizzazione

Per diminuire i consumi energetici relativi alla climatizzazione e il raffrescamento é possibile in primo luogo intervenire sui singoli macchinari che compongono l’impianto di climatizzazione. Ciò fa sì che non si modifichi la struttura dell’impianto esistente. Una scelta particolarmente rilevante potrebbe essere quella di installare una pompa di calore o studiare sistemi di climatizzazione integrati con quelli di refrigerazione, recuperando il calore di scarto delle celle frigorifere e dei banchi frigo per impiegarlo nel riscaldamento dell’ambiente.

Diagnosi energetiche nelle GDO

L’Audit energetico si propone soprattutto di:
• Definire il bilancio energetico.
• Individuare gli interventi di riqualificazione attuabili.
• Valutare le opportunità tecniche ed economiche.
• Migliorare le condizioni di comfort e sicurezza.
• Ridurre le spese di gestione.
Un monitoraggio dei consumi prevede soprattutto un controllo continuo e centralizzato per consentire risparmi davvero consistenti. Vedere quali punti vendita consumano maggiormente, quali reparti, in quali orari sono più energivori, é utile soprattutto perché fornisce indicazioni per tenere sotto controllo i consumi.
In conclusione, attraverso sistemi di monitoraggio remoto e sistemi centralizzati di controllo, abbiamo un quadro molto dettagliato della distribuzione dei consumi e di conseguenza degli sprechi energetici di ogni singolo punto vendita.

La proposta di F.lli Franchini

F.lli Franchini propone un servizio integrato di consulenza e intervento, capace di definire un quadro puntuale della spesa energetica per individuare le strategie di efficientamento più adatte agli specifici settori impiantistici. In aggiunta offre al cliente una precisa valutazione dei costi e dei benefici che deriverebbero dall’ utilizzo di tecnologie efficienti e migliori pratiche gestionali. Grazie all’esperienza maturata e a diverse realizzazioni presso centri commerciali, stabilimenti alimentari e supermercati, siamo in grado di offrire la migliore soluzione impiantistica attraverso la formula del chiavi in mano.


Per maggiori informazioni sui nostri servizi vi invitiamo a contattarci:
  0541 796311
Ruolo * Settore di interesse  
Desidero essere contattato via   Ho letto la Privacy Policy e acconsento all’utilizzo dei dati personali

Pin It on Pinterest